A Cesenatico si raccontano le storie dei migranti

22 Giugno 2015

Migranti, affinché ad occuparsi di loro non sia la criminalità organizzata. Una discussione all'interno delle sale del museo della Marineria di Cesenatico, per incontrare e conoscere le storie dei migranti ospiti dell'Hotel Splendor, la cui accoglienza è gestita dall'associazione Cad.
Al dibattito sono intervenuti Gabriella Stramaccioni (responsabile Welfare di Libera), Filippo Miraglia (vice presidente nazionale di Arci), Elisa Fiorani (co-presidente Anolf regionale Cisl), Mirto Bassoli (segretario regionale Cgil), con la moderazione di Maurizio Milandri (segretario confederale Uil Cesena).

All’interporto in presidio con i lavoratori

22 Giugno 2015

di Marzia Papagna

13Immigrazione e lavoro. La tappa emiliana oggi si divide tra Cesenatico e l'interporto di Bologna, due momenti in cui il valore e l'impegno della rete incontrano il viaggio di noi carovanieri.
A Cesenatico, l'appuntamento è con Marisa, referente di Libera Cesena-Forlì. Ad accoglierci davanti al Museo della Marineria, sul Canale del Porto, c'erano anche i volontari di Libera, il presidente dell'Arci Cesena Paolo Brunetti e Mino, rappresentante della cooperativa Cad, che in questo coloratissimo paesino della riviera romagnola gestisce la prima accoglienza dei migranti, all'Hotel Splendor.

Solidarietà a Giacomo Corbisiero, minacciato dopo il passaggio della Carovana

25 Giugno 2015

La scorsa settimana la Carovana Antimafie ha fatto tappa nella provincia di Avellino: qui, attraversando alcuni comuni della Valle di Lauro, i carovanieri, insieme alle associazioni del territorio, hanno fatto tappa presso una villa sottratta al clan Cava a Pago, non ancora assegnata.

Nei giorni scorsi, abbiamo appreso che Giacomo Corbisiero, consigliere comunale di Lauro e attivista di Libera, che ci ha accompagnato durante il percorso irpino, ha ricevuto messaggi intimidatori proprio al seguito del passaggio della Carovana.

La legalità è la periferia da riportare al centro

21 Giugno 2015

di Marzia Papagna

Un angolo felice e democratico nella provincia di Pesaro-Urbino. Siamo al circolo Arci Artigiana, a Fano, casa del popolo degli artigiani locali nei primi del ‘900, e prima ancora punto di ritrovo degli allevatori in attesa della monta delle vacche. Come ci ricorda Paola Senesi, di Libera Marche, la Carovana entra in questa regione proprio nel giorno in cui si ricordano le vite di Giannino Losardo e Tom Benetollo.
È qui che insieme a Paola, Peppino Paolini sindaco di Isola del Piano, Samuele Mascarin assessore alla Legalità di Fano e tutti i soci de l'Artigiana, abbiamo segnato la nona tappa di questo viaggio.

Alla stazione di Fontivegge il passaggio in Umbria

20 Guigno 2015

di Michele Latrofa


La Carovana riparte da Perugia. La periferia del capoluogo umbro mostrataci è il piazzale della stazione di Fontivegge, da anni zona soggetta a microcriminalità e allo spaccio ed al consumo di droghe. I carovanieri qui hanno incontrato i rappresentanti dei sindacati e associazioni dell'Umbria e gli operatori delle Unità di Strada che sono impegnati sul territorio in un importante lavoro di prevenzione e riduzione del danno sia sul fronte delle dipendenze da sostanze stupefacenti che nell'ambito della prostituzione.