• E' partita il 7 novembre la Carovana 

    cartagldi Alessandro Cobianchi

    Dopo la tappa di spostamento Roma-Venezia-Treviso, il furgone ha raggiunto la sua prima vera destinazione - la Baviera - al termine di un viaggio, complicato da una vera e propria tormenta di neve. Da qui al prossimo 12 dicembre saranno oltre 35 giorni di viaggio, con una media di 2 incontri al giorno e più di 20 città attraversate. Mai una Carovana europea è durata così tanto.

    Non è casuale la scelta della tappa di avvio e di quella di chiusura: Monaco e Nizza portano le ferite profonde delle stragi dei mesi scorsi, come Bruxelles e Parigi, che pure saranno mete di questo viaggio. Leggi tutto...

  • Parte la Carovana Antimafie 2016

    brochure carovana antimafia tagliataLa Carovana Internazionale Antimafie, promossa dall’Arci,  si rimette in viaggio. La partenza è prevista il 6 novembre da Roma.La Carovana sarà in viaggio fino al 12 dicembre. Leggi tutto...
  • Cascina Triulza ultima tappa lombarda

    56di Valeria Schiavi

    A Cascina Triulza, Padiglione della società civile, piccolo spazio d'ossigeno all'interno di Expo, la Carovana conclude il suo viaggio in Lombardia riuscendo perfino a passare i tornelli.

    Nel padiglione di Cascina Triulza, (in collaborazione con Arci Lombardia, Arci e Libera Cremona) i ragazzi dei licei cremonesi, nell'ambito del progetto "Storie del nostro piatto. Le filiere del cibo e il contrasto alle agromafie", partecipano ad un laboratorio sul tema delle agromafie nell'ottica della contraffazione e speculazione sul made in Italy.

    Leggi tutto...

  • Mantova e l’inchiesta “Emilia”

    55di Valeria Schiavi

    La Carovana fa tappa a Mantova, terra lombarda ma interessata anch'essa dall'inchiesta "Emilia".
    Iniziamo la giornata presso l'istituto d'Este per contribuire al progetto "A scuola di legalità", che cerca di sviluppare negli alunni una coscienza attiva e una sensibilizzazione nei confronti del fenomeno delle mafie.

    Nel pomeriggio la Carovana si sposta in due comuni che sono considerati, anche per la vicinanza urbanistica, periferie di Mantova: Curtatone e Borgo Virgilio.

    Leggi tutto...

12 settembre
Miasino, Moncalvo, Asti

Alle 11 "I beni confiscati: un patrimonio per la collettività"; alle 14 ci sarà la visita del cantiere ed approfondimento sul progetto e sulle criticità del riuso sociale dei beni confiscati; alle 16 la tavola rotonda "Vino di qualità prodotto dalla legalità".

Il programma

Ore 11:00
Miasino - Castello di Miasino, Via Allegra 10
“I BENI CONFISCATI: UN PATRIMONIO PER LA COLLETIVITA’ ”

L’impegno collettivo che restituisce il maltolto.

Parteciperanno rappresentanti delle Istituzioni locali e regionale e rappresentanti del Comitato Promotore della Carovana Antimafia.

Ore 14:00
Moncalvo fraz. S.Maria - Cascina Graziella
“UN BENE CONFISCATO TUTTO DA SCOPRIRE”

Visita del cantiere ed approfondimento sul progetto e sulle criticità del riuso sociale dei beni confiscati.

Intervengono:
Amministratori del Comune di Moncalvo
Responsabili del progetto dell' Associazione Rinascita
Rappresentanti provinciali di Libera Asti, Arci, Cgil Cisl e Uil.

Ore 16:00
Asti - ex Sala Consigliare Platone Comune di Asti - p.zza San Secondo
Tavola Rotonda "VINO DI QUALITA’ PRODOTTO DALLA LEGALITA’" - Scarica la locandina

Intervengono:
Monica Cerutti
Assessore Regionale Immigrazione
Giorgio Ferrero
Assessore Regionale Agricoltura

Modera: Riccardo Coletti
Giornalista La Stampa.

Con la partecipazione di: Cgil - Cisl - Uil - Arci - Libera - Piam - Caritas - Avviso Pubblico - Carovana Migranti

Scarica la locandina delle tappe piemontesi