• E' partita il 7 novembre la Carovana 

    cartagldi Alessandro Cobianchi

    Dopo la tappa di spostamento Roma-Venezia-Treviso, il furgone ha raggiunto la sua prima vera destinazione - la Baviera - al termine di un viaggio, complicato da una vera e propria tormenta di neve. Da qui al prossimo 12 dicembre saranno oltre 35 giorni di viaggio, con una media di 2 incontri al giorno e più di 20 città attraversate. Mai una Carovana europea è durata così tanto.

    Non è casuale la scelta della tappa di avvio e di quella di chiusura: Monaco e Nizza portano le ferite profonde delle stragi dei mesi scorsi, come Bruxelles e Parigi, che pure saranno mete di questo viaggio. Leggi tutto...

  • Parte la Carovana Antimafie 2016

    brochure carovana antimafia tagliataLa Carovana Internazionale Antimafie, promossa dall’Arci,  si rimette in viaggio. La partenza è prevista il 6 novembre da Roma.La Carovana sarà in viaggio fino al 12 dicembre. Leggi tutto...
  • Cascina Triulza ultima tappa lombarda

    56di Valeria Schiavi

    A Cascina Triulza, Padiglione della società civile, piccolo spazio d'ossigeno all'interno di Expo, la Carovana conclude il suo viaggio in Lombardia riuscendo perfino a passare i tornelli.

    Nel padiglione di Cascina Triulza, (in collaborazione con Arci Lombardia, Arci e Libera Cremona) i ragazzi dei licei cremonesi, nell'ambito del progetto "Storie del nostro piatto. Le filiere del cibo e il contrasto alle agromafie", partecipano ad un laboratorio sul tema delle agromafie nell'ottica della contraffazione e speculazione sul made in Italy.

    Leggi tutto...

  • Mantova e l’inchiesta “Emilia”

    55di Valeria Schiavi

    La Carovana fa tappa a Mantova, terra lombarda ma interessata anch'essa dall'inchiesta "Emilia".
    Iniziamo la giornata presso l'istituto d'Este per contribuire al progetto "A scuola di legalità", che cerca di sviluppare negli alunni una coscienza attiva e una sensibilizzazione nei confronti del fenomeno delle mafie.

    Nel pomeriggio la Carovana si sposta in due comuni che sono considerati, anche per la vicinanza urbanistica, periferie di Mantova: Curtatone e Borgo Virgilio.

    Leggi tutto...

22 settembre
San Cataldo (CL)

La tappa della Carovana si inserisce all'interno di un percorso di riscoperta del centro storico di San Cataldo, realizzato nel corso dei mesi estivi dal Circolo AttivArcinsieme e da associazioni e comitati di San Cataldo.

L'obiettivo è quello di richiamare l'attenzione delle Istituzioni sulle condizioni di degrado in cui versano i centri storici, spesso abbandonati dai residenti e divenuti sempre più "periferie" sociali dove vivono migranti ed anziani. I centri storici invece rappresentano la memoria storica del territorio ed un patrimonio urbanistico da tutelare e valorizzare per rilanciare lo sviluppo locale.

Il programma

Ore 9:00
In piazza San Giuseppe (centro storico di San Cataldo) alle ore 9 arrivo della Carovana ed incontro con gli studenti delle scuole di San Cataldo; interventi di alcuni studenti e di un giovane migrante pachistano ospite di uno SPRAR che leggerà una poesia in lingua madre composta da lui.

Ore 9:30 le studentesse e gli studenti di San Cataldo coloreranno lo striscione della legalità.

Ore 10:30 saluti delle Autorità e interventi degli organizzatori: Sindaco di San Cataldo e rappresentanti Arci.

Ore 11:00 i Pupi di Surfaro in concerto.

Ore 13:00 la Carovana riprende il suo viaggio

Ore 16:30 presso la sede del circolo Attivarcinsieme (si tratta di un
bene confiscato) la Carovana incontra le associazioni ed i comitati
impegnati nella salvaguardia del bosco di contrada Gabbara, interessato da un'opera di disboscamento comune ad altre aree della 
Sicilia per rialimentare la centrale a bio masse del Dittaino